Scuola di Cammini

La “Scuola di Cammini e di Mobilità Sostenibile” nasce nel 2015 in virtù di progettazioni e sperimentazioni comuni attivate da Vie Sacre e Cammini d’Europa, insieme alla rete di cicloturismo responsabile Viandando e grazie alle competenze rese disponibili da Società Geografica Italiana.

Non si tratta di una “Scuola” con le mura e le aule, con le lavagne e con i libri di testo: è un modello formativo molto più informale, meno accademico e decisamente più sperimentale, fondato sul paradigma di APPRENDERE CAMMINANDO.
Oggi, attorno alla Scuola di Cammini, si raccoglie una comunità di oltre duemila persone, che partecipano in varie forme alle “passeggiate geografiche“, alle “cicloescursioni responsabili“, ai “laboratori itineranti“, alla “Summer School“, ai Corsi attivati presso il Sistema ITS del Miur e accreditato dalle Regioni, fino ai Master universitari.

Apprendere camminando:
Un sistema innovativo di formazione per profili professionali orientati alle nuove esigenze dei viaggiatori contemporanei

La Scuola di Cammini e di Mobilità Sostenibile ripropone in chiave moderna le forme più autentiche e originali del viaggio, a piedi e in bicicletta, ma in alcuni casi anche a cavallo e in barca a vela, sviluppando riflessioni e contaminazioni attraverso percorsi accompagnati da autorevoli esperti di discipline molto diversificate e un approccio olistico e fortemente multidisciplinare, proponendosi come un percorso innovativo nell’intero panorama formativo nazionale.

Le due proposte più caratterizzanti della Scuola di Cammini sono:

  • I LABORATORI ITINERANTI
    Incontri seminariali di una giornata presso gli Enti e le Organizzazioni committenti: mezza giornata a porte chiuse, per conoscere i luoghi, le prospettive territoriali, le strategie di sviluppo, assieme ai protagonisti ed ai principali portatori di interesse; mezza giornata in sessione aperta al pubblico, per diffondere le buone pratiche e per promuovere processi partecipati di adesione e condivisione delle iniziative in corso.
  • LA SUMMER SCHOOL
    La Summer School è un corso residenziale che coniuga la possibilità di sperimentare un soggiorno di qualità, a contatto con il territorio e le persone che vi abitano, partecipando a seminari professionalizzanti che consentono ai partecipanti di sviluppare fortemente le proprie competenze e di “apprendere camminando” l’uso dei diversi strumenti per implementare itinerari, rotte, cammini e ciclovie, condividendo alcune giornate assieme ai massimi esperti del settore e autorevoli testimonal.

Le proposte

Realizzare un “Laboratorio Itinerante” è molto semplice. E non oneroso: sarà sufficiente garantire la copertura dei costi di viaggio e dei gettoni di presenza per i relatori. Entriamo in contatto e individueremo assieme le modalità organizzative più opportune per il contesto di riferimento.

Realizzare la “Summer School” significa produrre, insieme ai territori, una serie di eventi coordinati e di ampio richiamo per il pubblico e per i media, contribuendo non soltanto a formare il capitale umano coinvolto nei diversi processi di ideazione, progettazione, animazione e valorizzazione degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie, ma anche – più complessivamente – ad offrire grande visibilità al territorio che la ospita attraverso innovative formule di narrazione e di comunicazione. Al luogo ospitante, si richiede di contribuire alla realizzazione della Summer School attraverso:

  • copertura delle spese di viaggio e di soggiorno per i docenti (6 unità) e lo staff (2 unità);
  • concessione in uso gratuito degli spazi attrezzati (aula per l’incontro introduttivo e le ore di docenza);
  • convenzioni con strutture ricettive per ospitare circa 30 persone e con i ristoranti della zona (ciascun partecipante pagherà i relativi costi, direttamente alle strutture);
  • un buffet di benvenuto e di congedo con prodotti tipici del territorio;
  • copertura delle spese per l’incontro inaugurale (che può essere inserito nella programmazione degli eventi del territorio): viaggio, soggiorno, un minimo di allestimento e gettoni di presenza per i relatori;
  • disponibilità di una persona di riferimento del territorio per ogni necessità a livello amministrativo, logistico, ecc.;
  • Disponibilità a promuovere le attività della Scuola nel territorio, anche nell’ambito delle normali attività istituzionali (conferenza stampa, pieghevoli, locandine, inserzioni, sito web, social network, ecc.).

Per maggiori informazioni, scuoladicammini@gmail.com

Rispondi