Variante Cimina della via Francigena

    0
    6
    Variante Cimina della via Francigena

    Il progetto nasce dalle esperienze professionali e dalle passioni dei singoli (pellegrinaggi, studio del paesaggio e delle tradizioni locali, sport all’aria aperta, conoscenze naturalistiche e enogastronomiche) e in riferimento al crescente interesse mediatico e culturale legato alla mobilità lenta e alla riscoperta dei cammini di fede e laici. Vivendo e lavorando in quest’area l’interesse si è focalizzato naturalmente sulla via Francigena e più in particolare sulla sua variante Cimina.

    I territori della Variante Cimina della via Francigena si riuniscono attorno alle comunità di Canepina, Caprarola, Carbognano, Castel Sant’Elia, Nepi, Ronciglione e Vignanello,

    • Variante che attraversa un territorio riconosciuto e fortemente caratterizzato dai suoi elementi paesaggistici, naturalistici, storici e dalle singole emergenze architettoniche.
    • Variante di un sistema, alternativa di un modo di vivere e produrre che nasce da un’identità locale basata su principi condivisi e legami territoriali.
    • Variante come elemento di riqualificazione territoriale.

    Obiettivi:

    • istituire una rete di Comuni per valorizzare le vocazioni locali, culturali, produttive e sociali dei Territori della Variante Cimina.
    • re-interpretare gli asset e i prodotti naturali e culturali.
    • promuovere la riscoperta e la salvaguardia dei beni alimentari ed artigianali della tradizione locale.

    PAESAGGIO

    VALORIZZARE/TURISMO

    Contribuire allo sviluppo dei territori della Variante Cimina attraverso la promozione di uno sviluppo turistico ed economico fondato sul rispetto del patrimonio territoriale locale.

    RILANCIARE/TERRITORI

    Rendere il percorso della Variante Cimina un elemento identitario dei territori interessati dal suo passaggio, attraverso la valorizzazione delle specificità paesaggistiche.

    PROMUOVERE/QUALITÀ  DELLA VITA

    Organizzare attività collettive di riscoperta del paesaggio attraverso una modalità di fruizione del territorio in chiave salutare e di benessere psico-fisico.

    CULTURA

    VALORIZZARE/CULTURE LOCALI

    Promuovere attività culturali volte a mettere in evidenza le specificità dei patrimoni culturali attraverso il coinvolgimento della cittadinanza e dei saperi tecnici locali.

    RILANCIARE/PROMUOVERE

    Attuare iniziative culturali per valorizzare e riscoprire il genius loci e dando voce alla memoria locale attraverso lo storytelling.

    PROMUOVERE/ESPERIENZE FORMATIVE

    Attivare esperienze didattico-laboratoriali per la valorizzazione del territorio e la diffusione delle conoscenze locali da preservare e riscoprire.

    ENOGASTRONOMIA

    VALORIZZARE/PRODOTTI TIPICI

    Strutturare una rete di distribuzione organizzata, che favorisca la vendita e la diffusione dei prodotti enogastronomici delle aziende presenti nei Territori della Variante Cimina della via Francigena.

    RILANCIARE/ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI

    Favorire l’innovazione delle imprese legate al settore enogastronomico attraverso attività mirate alla promozione e diffusione delle produzioni locali.

    PROMUOVERE/MARCHIO DI FIDUCIA

    Realizzare un marchio di fiducia che certifichi la qualità dei beni alimentari locali prodotti secondo i principi della sostenibilità ambientale e del rispetto delle tradizioni del territorio.

    ARTIGIANATO

    VALORIZZARE/CREATIVITÀ

    Diffondere lo sviluppo di un turismo legato all’artigianato artistico e tradizionale per il recupero della genuinità e delle radici storiche del territorio.

    RILANCIARE/ECONOMIA

    Incentivare l’economia dell’identificazione partendo dalla reinterpretazione delle scelte di consumo in termini di costruzione e rappresentazione dell’identità collettiva.

    PROMUOVERE/COMMERCIO

    Fornire nuovi strumenti di accesso al mercato per intercettare la domanda su scala transnazionale o confrontandosi con produzioni provenienti da altre realtà locali.

    SPORT

    VALORIZZARE/I LUOGHI

    Organizzare eventi sportivi recuperando i percorsi storici e gli spazi pubblici favorendo il riappropriarsi e la riscoperta del territorio da parte della cittadinanza.

    RILANCIARE/MOBILITÀ LENTA

    Sport alla portata di ogni età, muoversi con lentezza per la riscoperta della qualità del tempo e dello spazio. La Variante Cimina della Francigena come asse strutturante del territorio che attraversa.

    PROMUOVERE/ATTIVITÀ SPORTIVE

    Il grande evento sportivo come volando economico che arricchisca l’indotto dell’accoglienza, sponsor di un territorio e attrattore di un nuovo genere di turista attratto dal culturally sport.


    +INFO: per saperne di più, visita il sito ufficiale

     

    Rispondi