Mappa Ammappalitalia

Ammappa l’Italia” è un progetto collettivo cui ognuno di noi può partecipare, per realizzare progressivamente una mappatura condivisa della percorribilità lenta del territorio italiano. In che modo? Semplicemente mettendo a disposizione di tutti una piattaforma di condivisione dei percorsi che ognuno di noi conosce…

Così come Wikipedia è l’enciclopedia del “sapere collettivo”, costruita da utenti di ogni parte del mondo, così “Ammappa l’Italia è l’enciclopedia libera e gratuita dei sentieri, delle strade bianche e delle mulattiere, che solo le persone del luogo conoscono e che – diventando informazioni condivise – consentono di organizzare itinerari ed eventi di mobilità dolce attraverso le innumerevoli meraviglie del paesaggio italiano.

In altre parole, è un archivio aperto dei percorsi, in lenta costruzione, che si crea quotidianamente, dal basso e a costo zero, ma con un punto di forza straordinario: la condivisione di uno standard unico e chiaro.

Ciascuno di noi può diventare l’istitutori di un cammino, di una ciclovia o di un percorso escursionistico o trekking, scambiando suggerimenti con altri utenti della community per scoprire dove dormire, dove mangiare e dove trovare i servizi per viaggiatori “slow”. “Ammappare” un territorio significa creare una rete di percorsi componibili a piacimento, non soltanto un tracciato.

Ma cos’è la mappa in pratica?

E’ uno strumento interattivo in continua evoluzione, che si popola di nuovi elementi grazie al contributo di tutti i camminatori che scelgono di partecipare attivamente. Ogni punto è cliccabile così come le linee che uniscono i punti. Si aprono così informazioni e dettagli dell’oggetto selezionato.

La mappa rappresenta i possibili collegamenti tra le diverse località attraversate da un percorso ed è implementata dagli itinerari che uniscono le fattorie Wwoof Italia: la rete italiana delle World-Wide Opportunities on Organic Farms (letteralmente: opportunità nelle fattorie biologiche nel mondo), ovvero un’organizzazione che crea relazioni tra le fattorie biologiche e chi viaggia desiderando condividere lo stile di vita e le progettualità di chi lo ospita.

La mappa ha la funzione di organizzare geograficamente tutto il materiale di archivio di Ammappalitalia e di creare una rete interattiva e razionalmente organizzata di percorsi, in cui ogni punto può essere:

  • un paese, un borgo, una località o una sosta;
  • una fattoria (host wwoof italia), un rifugio o un ostello;
  • una stazione ferroviaria o un altro nodo di intermodalità;
  • altro (un attrattore culturale, un punto geografico e ogni altra informazione utile).

Nella mappa sono dunque visualizzati tutti i punti, colorati diversamente a seconda della tipologia. Ad esempio: in rosso un paese, in verde una fattoria, in nero una stazione ferroviaria e in giallo le altre informazioni.
Le linee tra i punti possono essere rosse o verdi, a seconda se appartengono a percorsi che vanno da un paese all’altro o al progetto VieWwoof.

Le possibilità implementabili sono davvero numerose. Non rimane che provare di persona e scegliere di adottare Ammappalitalia come strumento per progettare i nostri itinerari e le nostre attività outdoor, per condividerle e per crescere insieme.

Visita il sito con la nuova mappa di Ammappalitalia!

 

Rispondi