All Routes lead to Rome è sviluppato da un partenariato ampio e plurale, cui aderiscono oltre 100 istituzioni, enti, imprese, organizzazioni ecclesiali e del terzo settore, rappresentando di fatto uno dei più rilevanti network di sviluppo sostenibile del Paese, che esercita una costante azione di lobby positiva.

La cabina di regia è costituita da soggetti che, ciascuno per le proprie competenze ed esperienze, contribuisce alla realizzazione degli obiettivi definiti in sede di partenariato, nel rispetto dei principi del Manifesto Bioslow e secondo le Linee Guida del Libro Bianco degli Itinerari.

Cammini d'Europa

Cammini d’Europa è un’organizzazione non profit che riunisce istituzioni, imprese, associazioni ed enti di ricerca protagonisti nel settore della mobilità dolce e della promozione culturale.
Network Europeo di cooperazione: nato nel 2004 a Madrid con il sostegno dell’Unione Europea come GEIE (Gruppo Europeo di Interesse Economico), è oggi un network internazionale di cooperazione che continua a sostenere lo sviluppo e la crescita delle regioni e dei territori attraversati dai principali itinerari culturali, con lo sguardo verso Oriente e il Mediterraneo.
Rete Associativa Nazionale: Cammini d’Europa è inoltre una Rete Nazionale che riunisce in un partenariato stabile un numero crescente di realtà locali e opera per garantire al Paese una piattaforma di dialogo strutturato sui temi della mobilità dolce e dello sviluppo sostenibile.
+INFO: camminideuropa.eu

Co.Mo.Do. mobilità dolce

La Cooperazione per la Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) nasce originariamente a Milano nel 2006 come piattaforma per creare una Rete di programma nell’ambito della mobilità sostenibile in Italia, che oggi opera nel più ampio settore del turismo outdoor ed eco-compatibile, del trasporto pubblico locale, del cicloturismo, del trekking su vie storiche e vie verdi, del turismo equestre e del turismo ferroviario, con numerosi comitati che difendono la dismissione delle linee ferroviarie.
Co.Mo.Do. produce master plan di mobilità dolce, studi di fattibilità, progetti di mobilità dolce e organizza manifestazioni nazionali e regionali: fra tutte, il Mese della Mobilità Dolce con un focus sulla Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate e sulla Giornata Nazionale del Turismo Equestre.
+INFO: mobilitadolce.net

Vie Sacre

Dal 2009, Vie Sacre è il punto di riferimento nella valorizzazione dei percorsi e delle manifestazioni del sacro. Il Consorzio nazionale nasce attorno alla realizzazione di BITREL, la Borsa Internazionale del Turismo Religioso, costituendosi sulla Montagna Sacra del Gargano, tra San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo.
Vie Sacre promuove accordi di valorizzazione con Poli Museali, Sovrintendenze, Diocesi, Musei archeologici e Musei ecclesiastici per la valorizzazione integrata degli immensi patrimoni culturali – materiali e immateriali – delle comunità locali, operando per un posizionamento nazionale e internazionale che ne aumenti la reputazione e l’attrattività, con progetti di partecipazione, animazione e promozione.
La creazione di reti tra percorsi dello spirito e antiche vie di pellegrinaggio ha consentito a Vie Sacre di sviluppare importanti competenze, oggi anche al servizio dell’Ufficio nazionale di Pastorale del Turismo della Conferenza Episcopale Italiana.
E’ dall’esperienza di tre edizioni di BITREL e di cinque edizioni itineranti di VIE SACRE EXPO che nasce il Meeting All Routes lead to Rome.
+INFO: Vie Sacre

Viandando - cicloturismo responsabile

Viandando è un’associazione sportiva dilettantistica che promuove cicloturismo responsabile. Più in generale, lavora alla creazione di una rete territoriale per chi usa la bici, a supporto della mobilità sostenibile.
Itinerari, Rotte, Cammini e Ciclovie sono al centro di una missione che vede Viandando impegnata in campagne di sensibilizzazione, raccolte di firme a pedali, organizzazione di eventi e partecipazione a progetti di rete, sia a livello territoriale che a livello nazionale e internazionale, favoriti anche dall’adesione a circuiti di dimensione europea.
Viandando è dunque una rete. flessibile, aperta, inclusiva, liquida, rigorosamente non formale. e’ un tessuto di luoghi, fisici e insieme umani. Un network che affronta ogni anno una diversa tematica sociale, con azioni di sensibilizzazione e di advocacy, realizzando campagne su due ruote, che hanno come filo conduttore l’elaborazione di istanze da presentare ai decisori politici raccogliendo “firme a pedali”, ovvero chiedendo alle persone di pedalare lungo le strade che attraversano il proprio territorio, per poi “donare” i Km percorsi attraverso la semplice registrazione al sito.
+INFO: viandando.bike

Infosei

Infosei è una cooperativa che opera nel settore della comunicazione. Un centro di produzione che da oltre vent’anni progetta e realizza le strategie più innovative e le soluzioni più adeguate per raggiungere con efficacia i diversi target di enti e imprese che operano nei settori della cultura e della promozione territoriale.
Attiva nell’ambito della cooperazione, Infosei ha maturato una specializzazione verticale nella realizzazione di progetti complessi e azioni di sviluppo locale, nella creazione di reti di partenariato e nella organizzazione di convegni e conferenze.
Aderente a Confcooperative Cultura Turismo e Sport, Infosei è particolarmente attiva nella creazione di strategie di gestione dei patrimoni culturali e di proposte di sviluppo basate sulla comunità locale (cooperative di comunità).
+INFO: infosei.com

Focsiv

FOCSIV è la Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, di cui fanno parte 86 Organizzazioni che operano in oltre 80 paesi del mondo.
Dalla sua nascita, nel 1972, FOCSIV e i suoi Soci hanno impiegato 27.000 volontari internazionali e giovani in servizio civile che hanno messo a disposizione delle popolazioni più povere il proprio contributo umano e professionale: un impegno concreto e di lungo periodo in progetti di sviluppo nei settori socio-sanitario, agricolo-alimentare, educativo-formativo, di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza, di difesa dei diritti umani e della parità di genere, di rafforzamento istituzionale.
Parallelamente, la Federazione promuove in Italia campagne di sensibilizzazione e di educazione allo sviluppo e compie un intenso lavoro di lobbying istituzionale per promuovere la giustizia sociale per tutti gli uomini e le donne del pianeta. Tra le principali iniziative della Federazione troviamo la Campagna Abbiamo RISO per una cosa seria, storica iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno dell’agricoltura familiare; il Premio del Volontariato Internazionale, riconoscimento che dal 1994 ricorre annualmente in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite, il 5 dicembre; la SPICeS, Scuola di perfezionamento post-laurea sulle tematiche della politica internazionale e della cooperazione allo sviluppo, fondata nel 1991.
+INFO: focsiv.it

Fondazione Monsignor De Grisantis

La Fondazione nasce dalla volontà del compianto Vescovo Mons. Vito De Grisantis che ha speso la sua vita per tentare di offrire una risposta concreta al problema della disoccupazione giovanile, in particolare al Sud. La Fondazione che oggi porta il suo nome ha la missione di combattere la rassegnazione e la mentalità legata all’assistenzialismo statico, promuovendo, al contrario, una nuova cultura del lavoro ispirata ai valori umani e cristiani della responsabilità personale, della solidarietà e della cooperazione, in una prospettiva di evangelizzazione e di promozione umana, nella consapevolezza della urgente “necessità di un radicale cambiamento di mentalità e di cultura che porti il giovane ad attivare le sue potenzialità in un’ottica di imprenditorialità personale”.
+INFO: Fondazione De Grisantis

ACT Accademia Creativa Turismo

Accademia Creativa Turismo è un’ Associazione specializzata nella formazione turistica delle principali figure professionali del turismo.
Il tratto innovativo è rappresentato dalla costante ricerca e sviluppo di programmi didattici esperienziali, orientati al massimo realismo operativo, in tutto simile alle attività che si svolgono all’interno delle imprese turistiche.
I valori di ACT:
– Travel experience design: metodologia per il design delle esperienze turistiche;
– Realismo didattico: lavorare come se si fosse realmente in una organizzazione turistica;
– Tecnologie: rilascio di certificazioni internazionali dei più importanti software per il settore turistico con esame in sede;
– Placement: nazionale, internazionale, intercontinentale.
ACT cura la programmazione, l’organizzazione e l’erogazione di Corsi e Master specialistici, con percorsi formativi e attività di stage e di placement che accompagnano i giovani fino al momento dell’inserimento lavorativo.
+INFO: accademiacreativaturismo.it

Italiabio

ITALIA BIO è un’associazione nata dall’iniziativa di alcuni produttori biologici (oggi cresciuti in numero e presenza territoriale) che promuove l’agricoltura biologica, non solo come “modello produttivo” ma soprattutto come stile di vita e riferimento concreto e positivo da cui partire per sviluppare un nuovo modello di economia, finalmente sostenibile, sobria e conviviale, che garantisca la conservazione dell’ambiente e delle risorse naturali, la qualità della vita e la felicità delle persone.
Un’economia nella quale il cibo biologico è l’evidenza della capacità di gestire e di conservare un territorio e le sue risorse, ovvero della capacità di fare agricoltura ma anche di costruire nuove e più giuste relazioni sociali. Un cibo biologico che diventa strumento ed espressione di una buona alleanza tra gli agricoltori e i consumatori, un’alleanza per coltivare gli interessi comuni e per condividere i frutti della terra.
+INFO: italiabio.net

Life Beyond Tourism

La Fondazione Romualdo Del Bianco nasce con la caduta del Muro di Berlino per avvicinare i giovani dei Paesi dell’Est a conoscere altri giovani, usi, costumi, tradizioni e stili di vita occidentali. Questa attività si è estesa oggi a 111 paesi, nei 5 continenti.

La Fondazione ha creato il movimento Life Beyond Tourism, per offrire una piattaforma virtuale alla conoscenza fra culture basata su elementi fondamentali quali: Viaggio, Giovani, Interculturalità, Patrimonio Culturale, Dialogo, Conoscenza, Rispetto.

Il Movimento promuove il Patrimonio culturale come elemento fondamentale di richiamo per i viaggi, ma anche come potenziale strumento di dialogo interculturale se – oltre alla conservazione e alla salvaguardia – se ne garantisce la fruizione.
Ne consegue il rovesciamento della concezione stessa di turismo (inteso come movimento di massa), da “minaccia” per il Patrimonio a “opportunità” strategica di dialogo interculturale.
Nei suoi quasi 30 anni di attività, la Fondazione e il Movimento Life Beyond Tourism hanno realizzato circa 500.000 giornate dedicate al dialogo fra culture.

 

Rispondi