L’ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha lanciato l’iniziativa Saturdays for Future, allo scopo di mobilitare la società civile, le imprese, le consumatrici e i consumatori verso la produzione e il consumo responsabili, come indicato dall’Obiettivo 12 dell’Agenda 2030.

In particolare, l’iniziativa intende avviare un cambiamento dei modelli produttivi e le abitudini di spesa a favore di uno sviluppo sostenibile. Si tratta, ovviamente, di un obiettivo ambizioso, che impegnerà ASviS e gli aderenti nei prossimi anni, strettamente connesso all’iniziativa degli studenti Fridays for Future.

L’ASviS invita tutte e tutti, a partire dalla rete dei suoi oltre 230 aderenti – tra cui Cammini d’Europa – a lavorare insieme per realizzare i Saturdays for Future.
Dopo il primo appuntamento del 28 settembre – giorno successivo al prossimo sciopero globale degli studenti per la lotta al cambiamento climatico – si potrà avviare un percorso da costruire tutti assieme.

CONSUMO E PRODUZIONE RESPONSABILI
PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE: METTIAMO MANO AL NOSTRO FUTURO

Per la diffusione di comportamenti di consumo e produzione responsabili, l’ASviS invita tutti a organizzare eventi o iniziative specifiche dedicate alla promozione di modelli responsabili di produzione e consumo e a dare voce all’iniziativa partecipando alla campagna di sensibilizzazione social con l’hashtag #SaturdaysforFuture.

È possibile candidare eventi ed iniziative secondo le modalità specificate sul sito dedicato a questo link.

In ultimo, attraverso il sito dell’iniziativa, nella settimana del 20-28 settembre sarà disponibile gratuitamente il corso e-learning dell’ASviS sull’Agenda 2030.


+INFO: visita il sito ufficiale del progetto

 

Rispondi